Simona Marulli

psicologo, psicoterapeuta

Prenota una visita Per saperne di più

Sono una psicologa-psicoterapeuta che nutre una grande passione per il suo lavoro.
Dal 2008 sono iscritta all’Albo degli Psicologi della Regione Lazio con il n.16319
Sono specializzata in Psicoterapia Psicoanalitica e lavoro con adulti, adolescenti e coppie.
Dal 2013 svolgo attività clinica privata come Psicoterapeuta presso il mio studio a Fiano Romano.
Sono socia dell’Associazione EMDR Italia e ho un'abilitazione alla pratica clinica con metodologia EMDR (Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso i Movimenti Oculari).

Sono socia dell’associazione “Mano per Mano” di Roma e ho una formazione professionale come tutor didattico specializzato per ragazzi con DSA (disturbi specifici dell’apprendimento) e BES (bisogni educativi speciali).

Dal 2010 collaboro con “l’Istituto Comprensivo Statale” del Comune di Capena; qui mi occupo di analisi dei bisogni educativi e d’interventi psico-educativi finalizzati al sostegno e allo sviluppo delle potenzialità degli alunni.
Per circa dieci anni ho lavorato come psicologa presso la Comunità psicoterapeutica “Maieusis” di Capena, Comunità che accoglie pazienti psichiatrici. Qui, oltre al costante lavoro svolto in gruppo, individualmente con il paziente e con le loro famiglie, ho avuto modo di lavorare in un’equipe multidisciplinare confrontandomi con diversi approcci d’intervento, arricchendo così maggiormente il mio bagaglio di competenze; infatti, pur partendo da una formazione a indirizzo psicoanalitico, grazie alle mie diverse esperienze lavorative e ai continui studi di accrescimento professionale, integro il mio approccio con altri differenti mirati e specifici a seconda del paziente e della problematica riferita. Tra questi, una modalità di intervento che utilizzo è quella dell’ EMDR (dall’inglese Eye Movement Desensitization and Reprocessing, Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso i movimenti oculari), un approccio terapeutico utilizzato per il trattamento del trauma e di problematiche legate allo stress, soprattutto allo stress traumatico, che facilita e velocizza il processo di cura effettiva dai disturbi psicologici ed emotivi.

SERVIZI
Nel mio studio offro i seguenti servizi:
Tutti i servizi sono rivolti alle diverse fasce di età: adolescenti, adulti, terza età.
• Psicoterapia individuale.
• Psicoterapia di coppia.
• Colloqui di sostegno psicologico.
• Consulenza psicologica (finalizzata ad affrontare un problema specifico per individuare le risorse in modo da raggiungere gli obiettivi desiderati e valutare se avvalersi o no di un successivo percorso terapeutico).
• Sostegno psicologico alla maternità e alla genitorialità.
• Sostegno adolescenziale.
• Certificato di idoneità psicologica per chirurgie specifiche (bariatrica, tocofobia, cioè fobia del parto naturale, etc.).
• Terapia con Emdr


EMDR di cosa si tratta?
L’EMDR, Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso Movimenti Oculari”
è una metodologia psicologica per il trattamento di diverse psicopatologie e problemi legati sia a eventi traumatici (ad es., abusi, incidenti, disastri naturali etc.) che a esperienze più comuni ma emotivamente stressanti (lutto, malattia cronica, perdite finanziarie, conflitti coniugali, eventi disturbanti dell’infanzia etc.).
L’EMDR è un trattamento complesso e molto strutturato che può essere utilizzato in maniera autonoma oppure integrato all'interno di un percorso terapeutico differente, incrementandone l'efficacia.
Questo metodo terapeutico utilizza la stimolazione bilaterale, attraverso movimenti oculari, o altre forme di stimolazione alternata e ripetuta destra – sinistra, per intervenire su patologie e disagi diversi legati a esperienze traumatiche recenti e passate. La funzione dei movimenti oculari bilaterali sarebbe quella di sollecitare l’interazione e l’integrazione tra i due emisferi cerebrali (che presiedono alle funzioni cognitive ed emotive), migliorando così il processo di elaborazione dei contenuti del ricordo traumatico, riducendo l’intensità emotiva negativa legata all’evento e ricollocandolo in una dimensione passata, più gestibile. Questo permette, in ultima istanza, di adottare comportamenti più adattivi nella vita quotidiana.
Tutto il processo avviene naturalmente: man mano che l’intensità emotiva diminuisce, il paziente riesce ad accedere a nuovi insight cognitivi.
L’approccio EMDR è basato sul modello di elaborazione adattiva dell’informazione (AIP). Secondo questo modello l’essere umano possiede e attiva un sistema fisiologico, innato, di elaborazione dell’informazione che, in condizioni normali, fornisce soluzioni adattive di fronte alle esperienze vissute. Il cervello immagazzina costantemente informazioni associate agli eventi. Secondo il modello AIP i meccanismi patologici sarebbero collegati a informazioni che sono state immagazzinate nel cervello in modo non funzionale. La presenza di informazioni non elaborate renderebbe difficile – o a volte impossibile – per l'individuo adattarsi al mondo esterno, favorendo così la comparsa di sintomi più o meno invalidanti. L’obiettivo dell’EMDR è di ripristinare il naturale processo di elaborazione delle informazioni presenti in memoria per giungere a una risoluzione adattiva attraverso la creazione di nuove connessioni più funzionali.
Per un ulteriore approfondimento consultare il sito dell’associazione emdr.it

AREE DI INTERVENTO:
Disturbi dell’umore (Depressione, attacchi di panico, ansia generalizzata, fobia sociale, fobie specifiche, disturbo post traumatico da stress).
Disturbi della personalità.
Disturbi alimentari.
Disturbi da dipendenza
Disturbi della sfera sessuale.
Problemi relazionali, di autostima e gestione della rabbia.
Adolescenza.


METODO:
Il percorso terapeutico è un processo di crescita personale intenso e unico.
Ogni persona che si rivolge a uno psicoterapeuta, sta probabilmente vivendo un momento di difficoltà: tuttavia, già il fatto di essersi fermati e aver chiesto aiuto rappresenta di per sé il primo e più significativo passo dell’intero processo. Il lavoro psicoterapeutico si sviluppa attraverso il colloquio clinico. Questo percorso si compie all’interno di una relazione empatica che si crea tra il paziente e il terapeuta: insieme si ha la possibilità di condividere ed esplorare in profondità anche i propri vissuti più intimi senza la paura di sentirsi giudicati.
Il primo incontro sarà un momento di conoscenza reciproca. Un aspetto che affronto durante questo colloquio è l’elaborazione e la comprensione della richiesta portata dal paziente. Di solito, questa prima fase è completata durante i primi due o tre incontri, al termine dei quali definisco una prima ipotesi d’intervento e si individuano gli obiettivi del percorso terapeutico, ovviamente elaborati e condivisi con il paziente. Attraverso il colloquio clinico, la persona diventa sempre più in grado di capire autonomamente la sua sofferenza, la causa del suo disagio acquisendo maggiore capacità per affrontare le proprie difficoltà facendo leva sui propri punti di forza.
Durante il primo incontro, inoltre, sarà possibile affrontare e chiarire insieme eventuali dubbi o interrogativi anche di ordine pratico, relativi al tipo di terapia, la modalità, durata delle sedute, regole del setting terapeutico, contratto terapeutico e pagamento dell’onorario.

APPROCCIO TERAPEUTICO
“Nel mio lavoro parto sempre dal presupposto che occorre tener presente le caratteristiche individuali di ogni persona e che non è possibile tracciare un unico percorso di cambiamento valido per tutti; pertanto, è fondamentale individuare la chiave di lettura e di accesso per poter entrare nelle dinamiche profonde di ognuno”.
Il mio approccio formativo nasce in seno ad un modello di psicoterapia psicoanalitica, o psicodinamica, secondo cui i sintomi, o i comportamenti della nostra vita, sono il risultato di un conflitto tra forze interne inconsce in relazione dinamica tra loro.
La terapia psicoanalitica - psicodinamica offre un metodo terapeutico del “profondo” che può aiutare a comprendere la natura, le cause e le ragioni della sofferenza psichica, che si può esprimere attraverso una moltitudine di sintomi. Questi sintomi in realtà sono solo la punta di un iceberg.
Uno dei concetti principali alla base di questo modello è quello d’inconscio che riveste un ruolo fondamentale nel determinare i comportamenti delle persone. Molti aspetti della vita mentale sono inconsci e i lapsus, i sogni, i motti di spirito, le dimenticanze della vita quotidiana ne sono delle manifestazioni. Questo materiale inconscio si origina e prende forma dalle modalità relazionali instaurate con le figure genitoriali già nell ’infanzia. Riuscire ad avere consapevolezza di questi contenuti può essere difficile e a volte anche doloroso ma può aiutare a uscire dal malessere in cui ci si sente intrappolati. Per lavorare sul sintomo e il malessere attuale, questo tipo di approccio assegna molta importanza al periodo infantile dato che gli schemi formatasi in quel periodo persistono nella vita adulta; infatti, specifiche modalità di relazionarsi con gli altri sono interiorizzate e sono espresse automaticamente e inconsciamente come parte del carattere dell’individuo.
In un’ottica dinamica ed evolutiva, il modello teorico cui faccio maggiormente riferimento nella mia pratica clinica prende il via soprattutto dagli sviluppi più recenti della psicoanalisi, spostando il focus più sugli aspetti relazionali e discostandosi in parte dal paradigma psicoanalitico classico.
Gli orientamenti psicodinamici relazionali considerano la mente non più come un elemento individuale e isolato ma relazionale: infatti, si ritiene che la psiche sia modificata dall’ influenza che deriva dal contatto con gli altri. Ecco perché oramai si tiene conto di tutte le più importanti scoperte che avvengono in discipline affini come le neuroscienze, l’etologia e l’antropologia culturale.
Una delle teorie più accreditate è senza dubbio la Teoria dell’Attaccamento di Bowlby il quale sostiene che l’individuo ha una tendenza innata a mettersi in relazione e creare legami con la madre, o con chi si occupa di lui, sin da quando viene al mondo. Attraverso l’interiorizzazione di queste relazioni, si formeranno delle strutture intrapsichiche, chiamate modelli operativi interni, che permetteranno al bambino di crearsi un’immagine di se stesso e delle relazioni future che lo accompagneranno per tutta la vita;
L’individuo, dunque, si sviluppa grazie alle relazioni interpersonali che favoriscono il formarsi delle funzioni psichiche ed emotive.

Specializzazioni

  • Psicoterapia
  • Psicologia Clinica
  • Psicoanalisi
  • Psicologia dell'emergenza - Psicotraumatologia

Formazione

  • Università La Sapienza di Roma
  • Specializzazione in psicologia clinica
  • Terapeuta EMDR- associazione EMDR
  • Istituto psiconalitico di formazione e ricerca Armando B. Ferrari;

Patologie trattate

  • Depressione
  • Narcisismo
  • Dipendenza affettiva
  • Crisi relazionali
  • Disturbi della personalità
  • Il disturbo bipolare (depressione maniacale)
  • Disturbi dell'umore
  • Fobie
  • Disturbo Ossessivo Compulsivo
  • Attacco di panico
  • Dipendenza
  • Agorafobia
  • Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)
  • Bassa autostima
  • sostegno alla genitorialità

Prenota una visita

Studio di psicologia e psicoterapia Fiano Romano

Via Rosario Livatino 11
00065 Fiano Romano, RM
Chiama il dottore

Scegli l'orario più opportuno e prenota un appuntamento!

Consulenza online


,
Chiama il dottore

Scegli l'orario più opportuno e prenota un appuntamento!

Prezzi

psicoterapia individuale Da 60 €
consulenza online 60 €
psicoterapia Da 60 €

Recensioni dei pazienti

!A.R. Ascolta molto e trova in ogni parola che ascolta lo spunto per invitare a riflettere sulle sfaccettature caratteriali della paziente. In questo modo aiuta a capire dove intervenire su se stessi ed a modificare gli atteggiamenti nei confronti delle prprie paure. Personalmente molto soddisfatta. É come parlare con un'amica che ti capisce.
Paziente
Paziente
Persona seria e molto professionale, mi sta aiutando ad affrontare un percorso molto importante della mia vita.
Paziente
Paziente
Estremamente empatica, cordiale e spinta da un sincero interesse nella risoluzione dei problemi. Essendo il primo incontro, non potevo aspettarmi di meglio. Top.
Paziente
Paziente
Dott.ssa davvero gentile...ci si trova subito a proprio agio e credo sia davvero possibile risolvere eventuali difficoltà.
chiarabocchicchio
chiarabocchicchio
Cordiale, professionale e molto preparata mi ha messo a mio agio con grande naturalezza ma mantenendo sempre buona educazione e rispetto....grazie dottoressa.
Paziente
Paziente
Grazie Dottoressa, veramente di aiuto in un periodo "no" della mia vita. Problemi superati brillantemente
Paziente
Paziente
Grande competenza e professionalita'; la dott.ssa Marulli è una persona molto disponibile ed empatica, ed è stata un preziosissimo supporto durante tutto il percorso.
Paziente
Paziente
Ho trovato la Dott. Marulli molto preparata, gentile, paziente e soprattutto molto disponibile. Ho avuto un piacevole colloquio che mi ha liberato e rasserenato. Bravissima
Paziente
Paziente
Ringrazio la dottoressa Simona marulli per avermi aiutato a superare un momento molto difficile della mia vita la consiglio
Paziente
Paziente
La dottoressa Marulli si è rivelata molto disponibile e preparata..mi ha ridato l'entusiasmo di una volta..le saro per sempre grata..Grazie grazie grazie
Paziente
Paziente
La dott. Essa Marulli Simonetta, è una persona molto disponibile e gentile. È riuscita in breve termine a risolvere i miei problemi. Consigliatissima
Paziente
Paziente
La Dottoressa Marulli è molto attenta empatica accogliente e professionale....per me è un supporto importante in un momento molto delicato della mia vita... E ne sento sicuramente I benefici... Anche il suo studio è ospitale.. Mi ci sono sentita a mio agio dalla prima seduta.
Paziente
Paziente
la dottoressa Marulli è professionale e disponibile alle esigenze sia del paziente che dei famigliari.
Paziente
Paziente
consigli la Dottoressa Marulli è professionale e disponibile molto gentile verso i pazienti e le loro famiglie.
mikela
mikela
La Dott. Ssa Marulli si è rivelata una psicoterapeuta attenta e molto empatica, capace di mettermi a mio agio in un percorso delicato ed impegnativo; professionale e puntuale. Anche lo studio è molto accogliente!
Francesca P.
Francesca P.

Vuoi prenotare un appuntamento?

Prenota una visita Contattami